Memorabilia

Dettaglio immagine

Titolo:
Miracolo concesso aiutante di battaglia Zappalà Alfio. Oslavia 11.11.15
Data:
1915
Descrizione fisica:
Lamiera dipinta
Dimensioni:
51,5 x 33,5 cm.
Note:
Ex Voto conservato presso il Santuario dei SS. Martiri Alfio, Filadelfo e Cirino di Trecastagni
Descrizione:
Sullo sfondo profili montuosi. Tutta la larghezza della scena in secondo piano è occupata dal fronte di una trincea nemica con feritoie, in aria bagliori di quattro esplosioni di artiglieria, dinanzi alla trincea si stendono i reticolati di filo spinato e pali di metallo della terra di nessuno. In prossimità del primo piano sulla destra avanza un reparto di soldati che marcia con fucile in spalla, preceduto da un fante che regge la bandiera Sabauda. A sinistra in primo piano avviene il fatto miracoloso: un militare in piedi sembra essere colpito subito dopo aver attraversato un fiume, verosimilmente l’Isonzo, su un ponticello di legno. Accanto a lui, in terra, un altro soldato ferito alla testa, esanime, forse già morto. Il militare, un sottufficiale, è colto nel momento in cui viene colpito da schegge o pallette di shrapnel e sanguina vistosamente alla spalla destra e alla gamba sinistra. Si tratta dell’attacco ad Oslavia, nei primi giorni della quarta battaglia dell’Isonzo. (Miracoli al fronte, a cura di Benedetto Caruso e Maria Teresa Di Blasi, 2017)
Soggetto:
Assistenza religiosa
Artiglieria
Bombardamento
Nomi:
Zappalà, Alfio
Luogo:
Oslavia
Ente di appartenenza:
Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Catania
Codice identificativo:
SBCACTS86_003
Nome del file:
../archive/memorabilia/SBCA_CT_S86_003/SBCACTS86_003_001.jpg