Monumenti e lapidi

Dettaglio immagine

Ente competente:
Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia
Definizione del bene:
lapide commemorativa ai caduti
Luogo:
Friuli-Venezia Giulia, Dignano (UD), Chiesa di San Giorgio Martire, di Bonzicco, Via della Villa
Data:
XX | 1924-1924/06/08
Ambito culturale:
ambito friulano
Materia e tecnica:
marmo bianco/ lapidi; malta/ modanatura; stucco
Misure:
cm 170x203;
Descrizione del bene:
Le lapidi sono poste al centro della facciata della chiesa, sopra la cornice del portale d'ingresso, e sono murate e contornate da un'elegante cornice modanata in malta e stucco. Le due lastre formano un tutt'uno essendo poste in aderenza una sull'altra e incastrate dalla forma a lunetta di quella inferiore. Questa curvatura è stata ripresa dalla targa originaria superiore che presenta però ai lati dei profili concavi di raccordo. La lapide superiore, che ricorda i caduti della prima guerra mondiale, nella semplicità, presenta una ricerca formale evidenziata dal filetto perimetrale realizzato a incisione, dalla semplice croce latina lineare al centro, dalla disposizione dei nomi e dalla stella dell'esercito italiano (bassorilievo) posta in alto nella lunetta. Dischi ceramici contenenti i volti dei caduti, in buono stato, arricchiscono la composizione. La targa inferiore è più semplice e riprende lo schema di quella superiore riproponendo anche i medaglioni con le immagini dei caduti. Due filetti sui fianchi la delimitano, mentre centralmente, alla base della sua lunetta è posta una lucerna a muro in bronzo. La lastra superiore è fissata con robuste borchie rotonde bronzee, quella inferiore invece, appoggiata al cornicione, è bloccata dalla malta.
Trascrizione:
facciata principale/ sopra il postale/ al centro/ lapide superiore: CAP. MAG. LIZZI GIUSEPPE/ 1896 - 1917/ SOL. INFANTI DOMENICO/ 1896 - 1916// CAP. DELLA PICCA LUIGI/ 1879 - 1918/ SOL. PITTOLO ALFONSO/ 1898 - 1917// ----- / AI PRODI SUOI FIGLI/ PER LA GRANDEZZA D'ITALIA GLORIOSAMENTE CADUTI/ BONZICCO INNEGGIANDO AUSPICA DAL CIELO/ IL PREMIO DEI FORTI
facciata principale/ sopra il postale/ al centro/ lapide inferiore: COL. CIMOLINO ERMANDO/ 1893 - 1943/ SOLD. BERTOLISSIO LUIGI/ 1914 - 1942/ SOLD. CIMOLINO ALESSANDRO/ 1913 - 1942// SERG. COSSARINI GUERRINO/ 1917 - 1945/ SOLD. DELLA PICCA GINO/ 1911 - 1942/ SOLD. ZOLLI GUERRINO/ 1910 - 1943
Notizie storico-critiche:
Questa modalità operativa di integrazione tra le lapidi dei caduti della prima guerra mondiale con quelle della seconda guerra si riscontra nella vicina frazione di Vidulis. Il monumento fu inaugurato domenica 8 giugno 1924. Bibliografia: "La Patria del Friuli", giovedì 12 giugno 1924.
Codice identificativo:
0600166343
Nome del file:
lapidi/SBSAE_FVG_S163_S239/S163_55570.jpg
 

Immagini

Totale immagini 4