Monumenti e lapidi

Dettaglio immagine

Ente competente:
Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia
Definizione del bene:
monumento ai caduti, a stele
Luogo:
Friuli-Venezia Giulia, Monfalcone (GO), Quota 77, Via Locavaz
Data:
XX | 1922-1923
Autore:
scultore: Rigatti Davide, 1873/ 1968
Ambito culturale:
ambito militare italiano
Materia e tecnica:
marmo rosso di Verona; pietre del Carso; conglomerato cementizio
Misure:
cm 115x90;
Descrizione del bene:
Il monumento è collocato sulla sommità di Quota 77, sopra la copertura in calcestruzzo di un osservatorio italiano della prima guerra mondiale. E' costituito da un parallelepipedo in marmo ammonitico veronese, lavorato a bassorilievo. La parte bassa è più grossolana, anche in previsione di un'infissione nel terreno; in questo caso questa è stata cementata in un basamento realizzato con pietre del Carso legate con calcestruzzo, a pianta circolare. Lo zoccolo della stele è delimitato da una semplice svasatura che introduce alla parte centrale ove sono incise le iscrizioni. A coronamento, la porzione superiore è decorata in bassorilievo da un'articolata ed ondeggiante fiamma. Il lato posteriore è lasciato al grezzo, con semplice bocciardatura. La faccia principale è rivolta a sud.
Trascrizione:
frontale/ sulla stele/ al centro: IL . XII . X . MCMXVII/ QVI/ CADDE COMBATTENDO/ PER . L'ITALIA/ IL . VOLONTARIO . TRENTINO/ (Z)OPPELLI . ORESTE/ S.VFFICIALE . 55° . FANT.// LA . LEGIONE . TRENTINA/ POSE
Notizie storico-critiche:
La Legione trentina venne costituita a Firenze nel 1917, per tenere uniti i volontari trentini arruolati nell'Esercito italiano. Nell'immediato dopoguerra, per onorare i "propri caduti", l'Associazione collocò sui rispettivi campi di battaglia più di un centinaio di queste steli, in prossimità del luogo ove i singoli volontari vennero colpiti.
Codice identificativo:
0600166238
Nome del file:
lapidi/SBSAE_FVG_S163_S239/S163_54909.jpg
 

Immagini

Totale immagini 4