NOTIZIA - Le ultime acquisizioni del portale 14-18

Notizia - Roma

L’archivio familiare Marinelli, pubblicato dall’Archivio di Stato di Ancona nel portale 14-18, è una preziosa testimonianza dell’attivismo politico di questa famiglia marchigiana. Il nucleo principale del fondo è costituito dalla carte di due fratelli, Manlio, che morì sul Carso nel 1915, e Oddo, che ebbe invece una feconda e lunga vita attiva.

La parte relativa alla Grande Guerra presenta una grande varietà di documenti: fotografiecartolinedocumenti manoscrittifoglicarte geografiche, e periodici, ma soprattutto due ricchi album fotografici dedicati al 31 Reggimento artiglieria da campagna in cui Oddo militò insieme a Pietro Nenni, amico e compagno di lotta politica, e alla Legione garibaldina, costituita da volontari italiane che combatterono sul fronte francese delle Argonne nel 1914.

Di tutt’altro argomento è il contributo della Biblioteca Franco Serantini di  Pisa: volantinimanifestiopuscoli e tanti periodici delineano le azioni del movimento anarchico nel corso della Prima Guerra Mondiale.

L’archivio digitale DigiBESS, la Biblioteca elettronica di scienze sociali ed economiche del Piemonte, ha invece messo a disposizione i libri del fondo Cognetti de Martiis della biblioteca Bobbio dell’Università degli Studi di Torino che raccontano uno spaccato reale sia della questione sociale che dell’economia italiana durante il periodo bellico. Dei tre periodici inseriti nel portale, due - posseduti dalla biblioteca della Fondazione Einaudi di Torino – sono di carattere prettamente economico (L'economista - Gazzetta settimanale di scienza economica, finanza, commercio, banchi, ferrovie e degli interessi privati  e La riforma sociale - Rivista critica di economia e di finanza), mentre il terzo è un settimanale sportivo, La stampa sportiva, supplemento settimanale illustrato al quotidiano torinese La Stampa che durante la guerra assunse il titolo di L’illustrazione della guerra – La stampa sportiva ed è attualmente posseduto dal Centro di Documentazione del Museo dell’Auto di Torino.

Si è infine concluso il caricamento delle risorse digitali della Biblioteca Nazionale di Bari; tra questi materiali spiccano due raccolte di disegni di Frate Menotti, nome d’arte di Menotti Bianchi, disegnatore satirico di caricature pungenti di noti personaggi politici regionali e nazionali.